CAFFE’ ESPRESSO

14 ottobre 2020 - Vaccino no, vaccino si ...

Restano molto deboli le speranze di un accordo in tempi brevi sul nuovo pacchetto di aiuti all'economia statunitense dopo che recentemente la speaker della Camera Pelosi ha respinto la proposta da 1.800 miliardi della Casa bianca. Inoltre si fa più accidentata anche la sperimentazione dei vaccini contro il Covid: la Fda statunitense ha rilevato gravi problemi relativi al controllo qualità in uno stabilimento della casa farmaceutica Eli Lilly, che sta cercando di produrre uno dei due farmaci contro il Covid e che ieri ha detto di aver sospeso la sperimentazione del trattamento, sponsorizzata dal governo, per problemi legati alla sicurezza.

Il mercato guarda con attenzione ai numerosi interventi di esponenti del board della Banca centrale europea in agenda per oggi nella speranza di veder ulteriormente corroborate le proprie attese per un ulteriore stimolo da parte di Francoforte.

Unico spunto di rilievo dal lato macro la lettura di agosto della produzione industriale dell'intero blocco. Il dato a livello di intero blocco giunge dopo le letture al di sotto delle attese di Germania e Francia e quella italiana, decisamente oltre il consensus.

Il dollaro mantiene i guadagni nei confronti della maggior parte delle divise sulla scia delle battute d'arresto nella sperimentazione dei vaccini contro il Covid e del percorso per il pacchetto di aiuti all'economia Usa.

Prezzi in flessione sui timori che la domanda continui a scarseggiare a causa dei casi di Covid in Europa e Usa.

Etichette: Aritmatica, Caffé Espresso |

I commenti sono chiusi.