CAFFE’ ESPRESSO

11 gennaio 2021 - I tassi Usa aiutano il dollaro.

La settimana che vedrà la pubblicazione delle trimestrali Usa, inizia con i mercati riflessivi dopo gli ennesimi record degli indici americani.

Resta tesa la fase politica statunitense dopo l'assalto a Capitol Hill che ha lasciato sul terreno 5 morti. Trump ha condannato le violenze, ma il 20 gennaio non sarà all'insediamento di Biden. L'ex presidente appare sempre più isolato, mentre richieste di dimissioni arrivano anche da alcuni esponenti del suo partito. Twitter ha chiuso definitivamente il suo profilo. Se non lascia di sua volontà, il Congresso si muoverà verso una nuova procedura di impeachment con l'accusa di istigazione all'insurrezione, avverte la speaker della Camera dem, Nancy Pelosi, che in una mossa senza precedenti ha chiesto al Pentagono che Trump consegni i codici nucleari. Resta in piedi in alternativa la possibilità di utilizzare il XXV emendamento, un'iniziativa, però, che potrebbe venire solo dal vice di Trump, Mike Pence.

Biden non ha preso una posizione diretta sull'impeachment preferendo "lasciar fare al Congresso", mentre ha annunciato la presentazione per questa settimana di un nuovo piano di sostegno all'economia da "migliaia di miliardi di dollari".

Il rialzo dei rendimenti Usa sostiene il dollaro.

Etichette: Aritmatica, Caffé Espresso |

I commenti sono chiusi.