CAFFE’ ESPRESSO

10 novembre 2020 - Dopo il rally di ieri borse e tassi stabili.

Dopo il rally di ieri che ha visto gli indici europei ed Usa salire, oggi le borse appaiono decisamente più caute. L’oro sale dopo la pesante flessione di ieri. I rendimenti in netto rialzo con lo switch da obbligazionario ad azionario di ieri, oggi appaiono stabili. Tra i settori sono quelli tradizionali e quelli che durante il lockdown erano stati penalizzati a salire di più. Il tech che invece era stato premiato ieri ha subito una correzione. Settore bancario continua a salire con la possibilità di m&a imminenti sotto la spinta delle raccomandazioni Bce.

Gli ordini per il nuovo Btp Futura a 8 anni hanno superato 2,5 miliardi di euro nella giornata di avvio del collocamento. Lo scorso luglio, al termine della prima giornata di offerta, la prima emissione del titolo - dedicato alla clientela retail e i cui proventi sono destinati a coprire i costi della crisi legata al Covid-19 - avevano superato quota 2,37 miliardi. L'offerta prosegue fino a venerdì, salvo chiusura anticipata con le prime tre giornate comunque garantite per la sottoscrizione.

L'Unione europea potrebbe lanciare oggi un 'social bond' dual tranche a 5 e 30 anni, per il quale è stato dato mandato a un pool di banche, nell'ambito del programma 'Sure' a difesa dell'occupazione europea.

Mentre gli Stati Uniti sono alle prese con l'incertezza post-elettorale, la Fed ieri ha avvertito che il Paese rischia ancora un'ondata di fallimenti e di "cali significativi" nei prezzi degli asset per via della pandemia e della recessione.

Rendimenti in rally ieri sull'appetito per il rischio alimentato da Pfizer, che ha annunciato che il suo vaccino sperimentale contro il Covid-19 ha dimostrato un'efficacia del 90% spingendo le borse europee ai massimi da otto mesi.

Le vendite al dettaglio sono cresciute a ottobre a +5,2% su anno, dal +6,1% del mese precedente.

Etichette: Aritmatica, Caffé Espresso |

I commenti sono chiusi.