CAFFE’ ESPRESSO

23 ottobre 2020 - In attesa del giudizio sull'Italia deboli i Btp.

Progressi sulla spinosa questione delle nuove misure di stimolo Usa. Ieri è diminuito oltre le attese il numero di nuove richieste settimanali di sussidio, ma resta alto - a 787.000 - e molti disoccupati stanno perdendo le forme di sostegno a cui avevano avuto accesso. Le aspettative di maggiore stimolo Usa spingono il tasso del benchmark decennale, salito ai massimi da quattro mesi e mezzo ieri a 0,87.

In arrivo in mattinata la stima 'flash' dell'indice Pmi relativo a manifattura e servizi di Germania, Francia e zona euro nel mese di ottobre.

In arrivo a mercati chiusi l'aggiornamento del rating sovrano italiano da parte di S&P Global. L'agenzia statunitense ha attualmente un giudizio 'BBB' con outlook negativo che non ha toccato in occasione della precedente revisione lo scorso aprile, citando tra l'altro la diversificazione dell'economia come punto a favore. DBRS ha invece tagliato a maggio il proprio trend sull'Italia portandolo a negativo e lasciando invariato il rating a 'BBB high' mentre Fitch ha operato a sorpresa un downgrade del rating a 'BBB-' con outlook stabile, ultimo livello prima di junk, la scorsa primavera. A mercati chiusi sarà la volta anche del pronunciamento di DBRS ed S&P Global sul rating sovrano greco.

DATI MACROECONOMICI

ZONA EURO

Stima PMI

USA

Stima PMI

Etichette: Aritmatica, Caffé Espresso |

I commenti sono chiusi.